I migliori integratori per il CrossFit®

Magnesio, Vitamina C, EAA e Creatina Monoidrato.
Se proprio avete soldi da buttare, Omega 3 e Glutammina.

In quest’ordine. 
Così non potete dire che il titolo era un Clickbait 😀

Ora però parliamo di cosa è realmente importante!
Quale che sia il nostro obiettivo, 
“la qualità del sonno e la qualità del cibo”
che ingeriamo sono semplicemente i fattori essenziali su cui dovremmo concentrarci.


E’ proprio della natura umana cercare soluzioni facili a problemi complessi.

Ho detto facili, non semplici.

In quasi 20 anni ho sentito costantemente le stesse identiche domande, e purtroppo ho anche sentito le stesse identiche risposte ( non ho mai deciso se sia meglio che siano state date per ignoranza o per lucro).

Mi sento stanco.
Non riesco a recuperare.
Vorrei mettere su qualche chilo.
Vorrei perdere qualche chilo.
Mi serve un pò di forza in più.

E come speriamo di raggiungere questi bellissimi e difficili obiettivi?

Con una pillola o con una polverina.

La Glutammina aiuta a recuperare.
La Creatina ti da più forza.
La Caffeina ti fa dimagrire.
Le Proteine ti fanno mettere muscoli.
Ecc, ecc, ecc.

Tuttavia prima di guardare  quali integratori prendere, dovremmo sistemare e ottimizzare cosa dà il contributo maggiore alla nostra causa.

Ci piace sempre dare percentuali di rilevanza  alle cose.
La nostra mente vuole catalogare le cose in modo chiaro e definito.

Ecco che il modo di dire : 10% allenamento,10% recupero, 80% alimentazione,  prende forma.

Altri sono per il 33% alimentazione, 33% allenamento, 33% recupero.

Ognuno ha un suo pensiero su cosa sia più importante tra i tre fattori.
La mia opinione in merito è che tutti hanno ragione purché li si inquadri nel contesto giusto.

Nello Sport del CrossFit è fondamentale riuscire a recuperare bene, in quanto i muscoli allenati non hanno tempi di recupero lunghi come nel bodybuilding (dove fai gambe una volta a settimana).
Quindi sposo il concetto del 33, 33, 33.

Ma capisco benissimo che nel bodybuilding abbia molto risalto l’alimentazione. 
Invece nel Powerlifting e nel Weightlifting la programmazione dell’allenamento la fà da padrona.  

Ma il punto non è questo.
Il punto è che parlando sempre in percentuali, secondo tutte le ricerche scientifiche, l’integrazione apporta un 3-5% di miglioramento.

Quindi se il 95% della mia performance dipende dalla qualità del sonno, dalla qualità del cibo che mangio e dalla qualità del mio allenamento, secondo voi,
su cosa dovrei concentrare i miei sforzi?

Una ricerca pubblicata sul Canadian Medical Association Journal dimostra come la carenza di sonno sia direttamente correlata all’incapacità di perdere peso.
Si evince inoltre che le conseguenze della privazione di sonno portano a immunodeficienza, diabete, cancro, obesità, depressione e perdita di memoria.

Una sola notte in bianco può generare un’insulino-resistenza pari a quella di un malato di diabete mellito di tipo 2.
Questo si traduce direttamente in una accelerazione dell’invecchiamento, un calo della libido e un accumulo di grasso.

Quindi, devo capire se integrare Glutammina e Magnesio, o trovare il modo di dormire meglio?

Devo trovare la miglior marca di Bcaa o capire se mangio abbastanza verdure, frutta o carne di qualità?

Insomma, vuoi la Pillola Magica o la Supposta?

p.s. se hai bisogno di aiuto per migliorare la qualità del sonno, gestire meglio lo stress o scegliere cibi di qualità, contattami, forse posso aiutarti 😉

REFERENCES

CHAPUT, JEAN-PHILIPPE e TREMBLAY, ANGELO, <<Adeguate sleep to improve the treatment of obesity>>, Canadian Medical Association Journal

 

Facebook Comments